Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog   Click to listen highlighted text! Benvenuto su Opinione Irpina .citizen journalism and blog Powered By GSpeech
Login
"Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone che vengono oppresse e amare quelle che opprimono."
Malcolm X, pseudonimo di El-Hajj Malik El-Shabazz

Al via la Stagione del Teatro 99Posti, sarà un viaggio da Ibsen alle due nuove produzioni del Co.Ci.S. all’insegna del teatro contemporaneo e d’innovazione

Il successo della passata Stagione teatrale ha dimostrato che i cinque anni di chiusura per lavori del Teatro 99Posti di Mercogliano non hanno scalfito lo “zoccolo duro” del suo pubblico; in tanti, infatti,hanno apprezzato gli spettacoli di quel cartellone.

Quest’anno la sfida è: conquistare nuovo pubblico, avvicinando al Teatro 99Posti i giovani che, per la verità, già hanno risposto con entusiasmo alle attività dei Laboratori teatrali a loro riservati.

Immutato è lo spirito che, da sempre, anima le scelte artistiche che, in tema di cartellone, ricercano spettacoli dal sapore contemporaneo, caratterizzati da una ricerca drammaturgica e capaci di provocare e scuotere lo spettatore sia gli accenti del dramma sia con quelli dell’ironia e della comicità.

La Stagione 2013/2014 sarà aperta anche quest’anno dalla Compagnia dell’Eclissi di Salerno che, il 12 e 13 ottobre, porta in scena “Casa di bambola”, l’immortale testo di Henrik Ibsen, con la regia di Uto Zhali. Il 26 e 27 ottobre è la volta di “Terra di mezzo”, drammaturgia di Pasquale Di Gennaro e dell’irpina Anna Coluccino; ancora un grande classico contemporaneo il 16 e 17 novembre con Elicantropo Teatro che porta in scena “La Madre” di Bertolt Brecht con la regia di Carlo Cerciello.

Il 14 e 15 dicembre, fuori abbonamento, la prima nazionale di una pièce originale e tutta irpina. Si tratta infatti di “Tunnel” di Franco Festa con la regia di Federico Frasca.

Riprende la stagione il 18 e 19 gennaio con Factory Compagnia Transadriatica che porta in scena la sua “Cenerentola” con la regia di Tonio De Nitto; sesto appuntamento il 15 e 16 febbraio con una nuova drammaturgia scritta e diretta da Paolo Capozzo, si tratta di “Corto circuito”; torna anche quest’anno la compagnia Teatro di Legno che, il 15 e 16 marzo, porta in scena “Non merita lamenti” scritta e diretta da Luigi Imperato e Silvana Pirone; ancora un grande autore per l’ottavo appuntamento, 29 e 30 marzo, si tratta di Harold Pinter portato in scena dalla Compagnia Teatrale L.A.A.V. in uno dei suoi testi di maggior successo “L’Amante”, regia di Licia Amarante; chiude la Stagione “Jenna”, scritto e diretto da Alessandro Fea e portato in scena il 12 e 13 aprile dalla Compagnia Teatrale Sofis.

L’accesso agli spettacoli è consentito ai soli soci Teatro 99Posti o Associazioni convenzionate; il sabato si inizia alle 20,30, la domenica alle ore18. Per gli abbonamenti il contributo previsto è di 80 euro, 15 per il singolo spettacolo.
Info: www.teatro99posti.com, 328 4143794 o 338 7980720.
 

Commenti:

Non hai diritti per rilasciare commenti

Info sull'Autore

Opinione Irpina

Iscriviti alla Newsletter

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech